Sistemi ad osmosi inversa

Il sistema ad osmosi inversa consiste in un processo in cui un solvente con una maggiore concentrazione di soluto attraversa una membrana semipermeabile passando ad una concentrazione con minor concentrazione di soluto ottenendo un basso residuo fisso.
Il processo ad osmosi inversa è, dunque, utilizzato per la desalinizzazione dell’acqua e per la filtrazione dell’acqua potabile. Rispetto ai sistemi di microfiltrazione che utilizzano un ostacolo fisico, determinato dalle dimensioni dei pori, il sistema ad osmosi inversa sfrutta un principio che ha il suo perno nella membrana semipermeabile che consente il passaggio delle sole molecole idrofile, quelle dell’acqua, trattenendo il soluto, fosfati, calcio, materiali inquinanti ed altro.
La scena del sistema ad osmosi inversa dipende da molti fattori. I più importanti da prendere in considerazione sono:
1) Qualità dell’acqua da trattare
2) Quantità d’acqua osmotizzata richiesta
I sistemi ad osmosi inversa possono essere a circolo diretto e istantaneo oppure con accumulo, utilizzato in caso di basse pressioni d’acqua, spesso accompagnato da un sistema UV come ultimo stadio di filtrazione.
Scegliere il sistema ad osmosi inversa più adatto è il primo passo per avere un’acqua buona da bere e sicura per tutta la famiglia.

Sistemi ad osmosi inversa
Mostra le categorie

Visualizzazione di 1-15 di 16 risultati

Mostra le categorie

Visualizzazione di 1-15 di 16 risultati